Chiedi al Travel Designer

Hai un dubbio o una domanda che ci vorresti fare?
Chiedilo a Marco Tardio, il nostro Travel Designer.

Chiedi al Travel Designer

Emozioni in viaggio

 

Chi meglio dei nostri amici viaggiatori può descrivere le esperienze e le emozioni vissute durante i nostri viaggi. Non solo dei feedback sui nostri programmi, ma delle vere e proprie dichiarazioni d’amore per il Brasile e per i Brasiliani. Riportiamo in questa pagina del sito alcuni dei commenti scritti da coloro i quali ci hanno scelto per scoprire e vivere un paese ed un popolo che noi di Cultour amiamo e conosciamo profondamente.cost of fluoxetinefluoxetine weight gain fluoxetine for salefluoxetine withdrawal generic for fluoxetinefluoxetine 40 mg fluoxetine pharmacy

Marco, Ivana, Fabio e Roberta (Milano)

“Caro Marco, da quando siamo qui il tempo si è fermato…così come per te. Infatti sono passati molti anni da quando ti conosciamo; il mondo è cambiato, la politica è cambiata, l’economia è cambiata e, ti dirò persino lo sport è cambiato… ma tu no. Tu sei rimasto indefettibilmente, inconsapevolmente, tranquillamente sempre uguale. perchè, caro Marco, [...]”

Leggi

...con Cultour è molto più di un viaggio

“Un viaggio in Brasile con Cultour è molto più di un viaggio, è un’esperienza di vita, è il viaggio a cui ripenserai tutti le notti prima di addormentarti. Io credevo di essere preparata ad affrontare questa terra, da buona viandante aveva letto molto, visto film, incontrato e parlato con persone che conoscono [...]”

Leggi

Cultour riesce a "cucire" il viaggio ideale grazie al suo "sarto"... Marco.

“Qualsiasi destinazione, qualsiasi periodo……purchè si tratti del Brasileeeee. Bambini, giovani e meno giovani ( io garantisco da 8 a 75 anni), Cultour riesce a “cucire” il viaggio ideale grazie al suo “sarto”… Marco. Sembrerebbe un messaggio promozionale ma è la pura realtà. Come si fa a non promuovere un’esperienza che ci resterà dentro x sempre. A questo servono [...]”

Leggi

E’ una terra che ti toglie il fiato, ti entra nella carne...

“Un viaggio in Brasile con Cultour è molto più di un viaggio, è un’esperienza di vita, è il viaggio a cui ripenserai tutti le notti prima di addormentarti. Io credevo di essere preparata ad affrontare questa terra, da buona viandante aveva letto molto, visto film, incontrato e parlato con persone che [...]”

Leggi

Alma (Locorotondo)

“Martn’alia…noi in macchina, il vento di Salvador…eccolo il nostro Brasile. Nostalgia…seguire i preparativi di vaiggio di chi, nonostante l’ entusiasmo, ignora l’esperienza che vivrà. Il loro viaggio…il mio viaggio. Lo ripercorro nei profumi, nei sorrisi di chi, compagno di avventura, regalandoci un pezzo della sua vita, ci dona un angolo di questa terra. Vorrei essere lì riabbracciarvi tutti [...]”

Leggi

Andrea e Barbara (Milano)

“Siamo Partiti in Brasile impreparati. Non abbiamo praticamente visto nulla di quel “poco” che ci aspettavamo. Abbiamo avuto fortuna. Abbiamo incontrato te, Marco ed i tuoi amici baiani. Il tuo amore profondo per questa terra è stato coinvolgente. Ci hai fatto connoscere tanti piccoli e grandi aspetti di questo paese enorme e ricchissimo. Il capodanno a Mangue Seco, [...]”

Leggi

Chiara (Rio de Janeiro)

“Salvador – l’Africa in esilio Ho scelto Bahia perché avevo voglia di Africa. Avevo sete di colori vivaci, contrasti forti, corpi sinuosi e musica, tanta musica. Mi dovevo scrollare di dosso il grigiore di un lungo inverno, dimenticare un passato che mi seguiva come un cattivo odore e trovare un nido dove lisciarmi le piume in santa [...]”

Leggi

Elisa (Ancona)

“Difficile trovare le parole giuste per descrivere tutte le emozioni provate, le meravigliose immagini di vita, gli sguardi, i colori ed i sapori, che vorrei poter ricordare, gli odori di ogni posto, le sensazioni provate e le riflessioni fatte. Molte di queste cose le abbiamo vissute insieme e penso che non esistano parole più chiare dei [...]”

Leggi

Laura (Rimini)

“Bhe che dire…sono passati quaranta giorni, durante i quali abbiamo condiviso molte cose, moltissime direi! Insieme abbiamo fatto un pezzettino della nostra storia e dentro alla storia di tanti altri: alla storia del tempo, alla stroia della bellezza della natura, alla storia che scorre e a quella che aspetta, quella storia che ci ha parlato di [...]”

Leggi

Michela (Locorotondo)

“E’  venerdi!!!! una settimana dal rientro…. racconto, descrivo, spiego, mostro le foto, ma oltre alla meraviglia di chi ho difronte, riscopro ogni giorno emozioni in me… ma davvero ho visto, fatto, provato tutto questo?… tutto quello? 
Le immagini si sovrappongono, i ricordi si sfocano… e’ passata solo una settimana, sembra ieri o un anno fa’…. [...]”

Leggi

Michele (Milano)

“Il mio era un Brasile, lontano, incerto, inconsapevole. E’ ora una terra di uomini, di donne e di vita. Dove tra i suoni e l’allegria, i sorrisi e gli occhi umidi delle donne di Bahia, poter cominciare a ritrovare la certezza del tuo cammino. E’ ora un Brasile da attraversare con amici nuovi uguali agli [...]”

Leggi

Mirko (Londra)

“Caro Marco, da sempre sognavo di venire i Brasile, affascinato dai suoi colori, dalla sua musica e dal valore della sua gente. Impegnato come sempre nell’incessante continuità della vita quotidiana, avevo preferito altre mete al mio “sogno”, mancanza di tempo pensavo. Fialmente soo riuscito a trovare il tempo per vivere il mio sogno. Mai in vita [...]”

Leggi

Rossella (Locorotondo)

“In Brasile esiste la vita nella sua forma originaria in cui la natura, la musica e la cultura rappresentano un paradigma unico al mondo. I viaggi Cultour permettono di cogliere questa unicità attraverso un contatto prezioso ed indimenticabile: quello con la sua gente. Rossella dall’Italia fluoxetine nursing implicationsfluoxetine 15mg fluoxetine lethal dosefluoxetine treats taking fluoxetine during pregnancyorder fluoxetine prozac [...]”

Leggi

Salvatore (Avellino)

“ciao marco grazie davvero…per tutto…sono parole di getto scritte con quella sensazione di malinconia che tutt’ora abbiamo. Ritmo, colori,suoni, luoghi, pervadono la mia mente….Conoscere il Brasile mi è parso necessario…è un luogo in cui perdersi e talvolta anche ritrovarsi…Mentre scrivo..una sorta di malinconia mi attraversa…Certi giorni, in certe ore, su certi treni ad una certa velocità, [...]”

Leggi

Vita (Locorotondo)

“Ho iniziato questo viaggio a Mangue Seco. Qui il tempo si è fermato, qui le emozioni sono esplose, qui ho lasciato un pezzo del mio cuore ed ho ritrovato me stessa. Grazie ai tuoi collaboratori ho coosciuto la cultura baiana. Storia, tradizioni, sorrisi, cerveja, tramonti, mare, sole ed anche pioggia hanno accompagnato questo viaggio ed ho [...]”

Leggi

Laura (Madrid)

“Sin dal primo momento che sono entrata nel vostro sito ho avuto la certezza che volevo “scoprire” Bahia com voi. Alcuni contatti per e-mail e poche telefonate fatte dalla fredda Europa e giá ero pronta per il viaggio tanto sognato. Oggi qui a Salvador, ormai agli sgoccioli del viaggio, so che torneró a vivere l’inverno [...]”

Leggi

Un viaggio “incompleto”…

“Un Brasile speciale come pochi possono avere la fortuna di vivere. Grazie per la bellissima esperienza, per le tue emozioni e per la tua amicizia. Grazie a Meyre per le sue attenzioni e per la sua smisurata simpatia. Un viaggio “incompleto”…e per fortuna che così sia stato perché sarò costretto a tornarci per continuare a scoprire [...]”

Leggi

Roberta de Oxum

“Caro Marco, ti scrivo solo ora, dopo quasi un mese dalla nostra partenza da quel luogo incantato che è il Brasile… Perdonami, ma ho voluto, anzi dovuto, aspettare il tempo necessario affinché si sedimentassero nella mente e nel cuore impressioni, colori, emozioni, alle quali solo adesso sono in grado di attingere a piene mani. Ho viaggiato molto, ho [...]”

Leggi

Mamma Salvador

“Non eravamo mai stati a Salvador, ma quando siamo arrivati, abbiamo sentito di essere tornati a casa… Più i giorni passavano e più la città si trasformava in una mamma che ci abbracciava  e ci coccolava. La magia? La Cultour e la sua anfitriona Meyre. Lei è Salvador, lei è Bahia: abbracci, coccole e sincerità. [...]”

Leggi

Stupendo, sorprendente, emozionante!!

“Stupendo, sorprendente, emozionante!! …l’anima sensuale di Salvador, il sorriso straordinario e disarmante di Meyre, la musica di Geronimo, la messa afro cantata alla Igreja do Carmo… …”la coda” per l’ultimo cafezinho da Dona Ana sulla piazza “principale” di Mangue Seco e gli incomparabili “vermelhos” accopagnati da alcune…caipirinhas (roskas). Il tutto frutto di cura, attenzione e grandissimo gusto. Una navigazione [...]”

Leggi

La nostra prima esperienza in Brasile

“Fine estate 2010. Tempo di decidere la meta del prossimo viaggio estivo. Dove andare? Brasile! E’ un po’ che ci pensiamo: ottima occasione per visitare finalmente l’Amazzonia e conoscere questo paese che tanto fascino suscita nell’immaginario collettivo con i suoi colori, le sue spiagge e la musicalità che lo contraddistingue. A chi affidiamo l’organizzazione del [...]”

Leggi

…non importa perche’ tanto c’e’ il samba che ti porta a dire “ NON IMPORTA”.

“Carissimo Marco, volutamente ho deciso di scriverti a distanza di tempo dal mio rientro dal Brasile, volevo evitare di dirti qualsiasi cosa  in uno stato di entusiamo  e di euforia, quell’entusiasmo in cui ci si ritrova quando si ritorna da un bel viaggio. Io invece voglio raccontarti delle mie emozioni a mente serena con la mente [...]”

Leggi

Si vede che, oltre alla professionalità, nel vostro lavoro c'è tanta passione

““…Siamo rimasti molto soddisfatti del viaggio. Abbiamo visitato una piccola parte di un paese immenso che sicuramente ha tantissimi volti diversi. Non amiamo i viaggi in gruppi numerosi con destinazioni e percorsi scontati, con alloggi in grandi alberghi con centinaia di camere, ma percorsi inusuali, dove si ha modo di vedere cose fuori dalle [...]”

Leggi

Un paese che canta, balla, ride e ti accoglie con calore e semplicità in un'atmosfera magica.

“Chi vede il Brasile dal di fuori senza conoscerlo pensa, da un lato ad un popolo che vive a ritmo di samba e si gratifica con calcio e carnevale, a paesaggi tropicali da sogno. dall’altro lato pensa ad una pericolosa e minacciosa delinquenza, prodotto sociale di fatiscenti favelas ed una rapace e ristretta classe alto [...]”

Leggi

Ana (Madrid)

“Dalla cosmopolita São Paulo com milioni di persone mi sono tuffata nel ritmo, nel sole, nel mare e nelle nuove amicizie…! Questo “sole” baiano é pericoloso!!! Ho sfruttato con voi ogni istante del mio viaggio. Ho scoperto luoghi genuinamente brasiliani. Sempre accompagnata da persone incantevoli che si sono preoccupate di farci vivere sempre al massino [...]”

Leggi

Esquerda, saudade e liberdade - Gano

““Si, in effetti, in Brasile non ci sono mai stato…”. Sono state le mie prime parole. La voglia era quella di fare “il” viaggio, non “un” viaggio. E un posto lontano nell’immaginario, mio e di chiunque è il primo passo per fare “il” viaggio. Nasco e vivo con la voglia di conoscere tutto e con il complesso [...]”

Leggi

Il Brasile produce oli essenziali, non frullati - Morena

““Qual è la cosa che ti è piaciuta di più del Brasile?” Di tutte le domande, questa é quella che mi manda più in crisi. In assoluto. Lo so, é una domanda comprensibile, logica a corretta. Dovrei rispondere “Salvador De Bahia”, o “Rio de Janeiro…” o “Mangue Seco”, ma non ce la faccio. A volte ci provo, ma mi [...]”

Leggi